In Cammino per Camerino

1) VALFORNACE – CAMERINO (Difficoltà E, Lunghezza 12 km, tempo di percorrenza 3/4 ore incluse le soste)

2) CAMERINO – SAN SEVERINO MARCHE (Difficoltà: E Lunghezza: 19 km, Tempo di percorrenza: 6/7 ore incluse le pause)

Un cammino di tre giorni nella straordinaria bellezza delle terre dell’alto maceratese per vivere e far rivivere i luoghi feriti dal sisma

Un cammino ideato nell’aprile 2017 da un gruppo di amici amanti del turismo a passo lento, desiderosi di far conoscere la straordinaria bellezza del nostro fragile entroterra e dare un sostegno alle popolazioni di queste zone duramente colpite dal sisma del 2016.

Camminando si ABITA un paesaggio, lo si VIVE a passo lento, si ASCOLTA chi lo abita, si RISCOPRE la bellezza ed il valore dei rapporti umani.

La prima edizione (29 Aprile – 1 maggio 2017) ha visto la partecipazione di oltre 130 persone di tutte le età provenienti da ogni parte d’Italia che si sono messe in cammino condividendo passi, emozioni, sorrisi e spazi comuni per mostrare la propria vicinanza alle popolazioni ma anche per sostenere in maniera concreta la microeconomia locale e godere della bellezza dei paesaggi circostanti.

L’accoglienza che abbiamo ricevuto al nostro passaggio è stata strepitosa, abbiamo ricevuto decisamente molto di più di ciò che abbiamo dato.

Si tratta di un cammino ad anello della durata di tre giorni.

Si parte e si arriva a San Severino Marche, toccando i paesi di Serrapetrona, Belforte del Chienti, Camporotondo di Fiastrone, Caldarola, Pievefavera, Camerino, percorrendo sentieri segnalati, strade di campagna con meravigliose viste panoramiche sulle dolci colline marchigiane, boschi, gole ed in prossimità dei paesi alcuni tratti di strade asfaltate.

Il cammino si svolge a ridosso del primo Maggio, in concomitanza con la manifestazione “Cortili in fiore”, un appuntamento fisso per la città che da oltre 10 anni richiama un numero di visitatori in costante crescita.

http://www.cortilinfiore.it/

Camerino è una delle città più colpite dal terremoto dell’ ottobre 2016, il suo centro storico è purtroppo ancora zona rossa nonostante gli interventi di messa in sicurezza dei monumenti più importanti della città.

Il territorio che circonda la città è un meraviglioso angolo d’Italia da non dimenticare e vale sempre e comunque una visita: dalle dolci colline ai Monti Azzurri, natura, arte, cultura e gastronomia (dal ciauscolo ai liquori aromatici, ai funghi, al tartufo, alla pasta fatta in casa e non solo).

Con l’iniziativa sosteniamo:

Il progetto dell’associazione IONONCROLLO, Nata a Camerino (MC) a seguito dei devastanti eventi sismici di ottobre 2016 per contribuire alla ricostruzione fisica, morale e sociale dell’intero territorio camerte attraverso la realizzazione di un quartiere delle associazioni che possa ospitare le attività di tutte le associazioni che ne faranno richiesta.

https://www.iononcrollo.org/

I commercianti del centro storico che malgrado tutto hanno deciso di non mollare, scegliendo la strada più difficile per poter dare alla propria comunità un piccolo spaccato di normalità creando il “Sottocorte Village”, che ospita 50 attività commerciali della zona rossa. Un parco commerciale e vitale, punto di incontro per tutti coloro che vivono la Città.

https://it-it.facebook.com/CamerinoCityPark/

Vi aspettiamo numerosi, la presenza di tutti noi è importante per la rinascita di questo territorio!

https://www.facebook.com/incamminopercamerino/